AXOS: BIOGRAFIA E DISCOGRAFIA

Andrea Molteni, conosciuto come Axos, è nato a Milano il 5 febbraio 1990. Ispirato dal “Marshall Mathers LP“, iniziò a scrivere fin da giovanissimo. A causa della propria introspezione si approccia alla registrazione solo nel 2011 con “Spleen Mixtape“. Questo progetto fu caricato su YouTube e poco dopo rimosso da lui stesso.

Per un periodo poi Axos ha deciso di viaggiare da solo. Fu in Germania che scrisse un album, ma lo distrusse costringendosi a ripartire da capo. Tornato in Italia scelse definitivamente quale doveva essere la sua strada: la musica.

Dopo essere entrato nell’etichetta indipendente Bullz Records, Axos pubblicò nel 2014 l’EP “Carne Viva“. Negli anni successivi il rapper si avvicina sempre di più all’ambiente Machete, collaborando al “Machete Mixtape 3” e al “Bloody Vinyl Mixtape Vol. 2“. Successivamente nel 2016 fece uscire “Mitridate“, portandolo alle aperture di un paio di live di Salmo. Nello stesso anno annunciò l’entrata nella Machete Empire Records, ponendo fine alla collaborazione con l’etichetta precedente.

Nel 2017 pubblicò “Anima Mea EP“, unico progetto uscito in casa Machete poichè a metà 2018 Axos comunicò la sua uscita. Più tardi diede alla luce l’EP “Corpus: l’Amore sopra“, ultimo ad oggi progetto corposo dell’artista.

Lungo il 2019 Axos ha pubblicato due singoli nei quali ha portato uno stile completamente nuovo, ovvero “Ci Puoi Fare Un Film” e “Harem” in collaborazione con Side Baby. Nel frattempo su Instagram ha dato respiro ad un progetto, “Sad“. Questo raggruppa una serie di registrazioni che hanno colmato il silenzio dell’artista.

Nel corso degli anni Axos è stato eletto dai suoi fans a capo della Sad Army, per lo stile e i contenuti che porta nel rap. Inoltre la sua vita, come da lui stesso ammesso, ha avuto un’impronta simile a quella di Eminem: soprattutto per quanto riguarda il lavoro e la figlia.

Axos ha dichiarato che per il futuro non ha intenzione di fermarsi alla musica, ma vuole aiutare quei popoli oppressi dal capitalismo rifacendosi a figure importanti come Che Guevara e Gandhi.