Il disco che aspetto di più: Ketama126

L’anno che sta per arrivare inizierà nel migliore dei modi, grazie a X2 di Sick Luke, Universo di Mara Sattei e Virus di Noyz Narcos. Ci sono molti altri artisti che sfrutteranno il 2022 per lanciare nuova musica (vi sbizzarrirete nei commenti sui ritorni che attendete di più), ma se dovessi fare un nome, io sceglierei Ketama126.

Il rapper romano fa parte di uno dei collettivi più forti e originali a livello nazionale e quest’anno, pur rimanendo più in disparte, ha dimostrato di essere un valore aggiunto nei dischi di altri colleghi (penso a Domai in Gvesvs, Notte Fonda in OBE, Tadan in Rooftop Mixtape e Amici Morti in Cinzia).

Le uniche uscite che portano il nome di Ketama sono Aquile, dove il rapper riprende le sonorità drill dopo DIABLO e SUD con featuring di Niko Pandetta, due tracce opposte tra loro e che non danno punti di riferimento sul prossimo progetto del membro della Lovegang.

Probabilmente vedremo l’artista nel prossimo disco di Noyz, come dimostra il documentario Dope Boys Alphabet su quest’ultimo; i due quest’anno hanno diviso il microfono insieme a Speranza in Guardami Adesso e chissà se il pezzo farà parte di Virus o del nuovo progetto di Ketama.

Dall’artista mi aspetto un disco che continui il percorso iniziato con Oh Madonna e proseguito con Rehab e Katy, con testi sporchi e cattivi, un grande numero di produzioni curate dallo stesso rapper, il quale ha dimostrato in questi anni di avere una visione musicale interessante — vedi Jeans Strappati, Misentomale e Fiocco dineve — e featuring inaspettati come Pandetta, insieme a compagni di crew o comunque legati a Roma.

Quale artista attendi di più il prossimo anno? Dicci la tua nei commenti